ANIMU – Associazione Nazionale Interpreti di Lingua dei Segni Italiana -
Fondata il 21 dicembre 1987 ed  inserita nell’elenco delle associazioni del Ministero dello Sviluppo Economico che rilasciano "Attestato di Qualità e di Qualificazione professionale dei servizi" ai sensi della Legge n. 4/2013.

Membro ufficiale EFSLI “ European  Forum of Sign  Language Interpreters"

News

Si è svolto il 5 e 6 luglio il Corso Intensivo di “LIS Tattile. Metodologie didattiche e adattamento del testo” realizzato da Associazione Vedere Voci ONLUS di Agrigento patrocinato e collaborato con L’ANIMU Associazione Nazionale Interpreti della Lingua Italiana dei Segni.

Due giornate per approfondire le tematiche relative alle modalità di comunicazione e di apprendimento dei sordi e dei sordociechi con la docenza della dott.ssa Rosaria Marano, la prof. Anna Maria Romano, esperta della Comunicazione ed il coordinamento della Dott.ssa Antonella Capraro, Referente per la regione Sicilia dell’ANIMU e presidente dell’Associazione vedere Voci ONLUS.

La prima parte del corso ha avuto la dott.ssa Romano che ha tenuto una lezione magistrale sulla comunicazione, l’ascolto attivo e la trasmissione del messaggio, con simulazioni ed esercitazioni pratiche volte a cogliere le difficoltà dell’attività di trasmissione dei contenuti in modo fedele e preciso.

La parte teorica ha visto la presentazione degli elementi della comunicazione e degli aspetti psicologici e socioculturali che possono influenzare la trasmissione, la recezione e la comprensione dei contenuti della comunicazione. La parte pratica ha visto la proposizione di situazioni in simulata guidata per comprendere gli errori derivanti dalla cattiva comunicazione: elementi di stress, elementi di disturbo, condizionamenti. Dall’errore si è arrivati, attraverso il metodo del work shop, alla comprensione dei componenti necessari alla buona comunicazione. Le situazioni in simulata sono state tutte videoregistrate e verranno offerte agli alunni come materiale didattico.

La dott.ssa Marano ha dedicato un ampio spazio alla figura e ruolo dell’interprete scolastico e dell’assistente alla comunicazione, anche mettendo in evidenza le peculiarità siciliane rispetto al resto d’Italia. Per la parte più inerente alla didattica è stata dedicata all’osservazione del ruolo, delle mansioni, delle competenze dell’assistente alla comunicazione scolastico, del suo inquadramento giuridico professionale e dell’inquadramento all’interno della struttura scolastica, le differenze tra l’insegnante di sostegno e l’assistente alla comunicazione sul piano operativo e le sinergie che vengono proposte tra i docenti curricolari, l’insegnante di sostegno e l’assistente alla comunicazione. La seconda parte ha visto applicare le indicazioni circa le unità di apprendimento ai gruppi lavoro appositamente costituiti.

Sono state fatte inoltre esercitazioni di interpretariato che hanno dato la possibilità ad un gruppo di segnare un brano e autovalutarsi nella produzione di una traduzione in simultanea.

Sia la dott.ssa Marano che la dott.ssa Romano, con l’ausilio della dott.ssa Capraro, hanno sollecitato la platea a riflessioni ed condotto esercitazioni sugli argomenti oggetto del corso.

Le due giornate sono state organizzate per moduli come di seguito specificati nei contenuti:

MODULO 1 - LIS TATTILE

MODULO 2 - METODOLOGIE DIDATTICHE E ADATTAMENTO TESTO

Il corso si proponeva quindi gli obiettivi seguenti:

- dare una conoscenza di base sulle tematiche della sordocecità e della

LIS Tattile (modulo dott.ssa Marano)

- dare spunti di riflessione circa le modalità con cui i contenuti di un

messaggio verbale vengono recepiti e trasmessi (modulo dott.ssa

Romano)

- dare indicazioni e strumenti nell’ambito della programmazione

scolastica e nell’attività di interpretariato scolastico

-
promuovere autonome capacità di autovalutazione

- sviluppare competenze negli ambiti di riferimento.

Il corso è stato molto partecipato da interpreti ed assistenti alla comunicazione scolastici provenienti da tutta la Sicilia e con competenze e esperienze diverse tra loro, cosa che ha arricchito i momenti dedicati al confronto.

L’augurio finale da parte della platea è stato quello di poter avere altri momenti dedicati alla formazione, nei tempi e nei modi attuati in queste due giornate.

Agrigento lì 22/07/2013

Referente Regione Sicilia

Dott.ssa Capraro Antonella

 

Ultimo aggiornamento (Domenica 28 Luglio 2013 22:24)

 

 

Il 1° luglio 2013 presso Palazzo Montecitorio, Sala Mappamondo, Roma si è svolta una Tavola Rotonda dal titolo: “La Lingua dei Segni”.
Aspetti scientifici e diritti umani in preparazione di una proposta di legge per il riconoscimento della LIS. L’incontro organizzato dal centro Studi Politici Critalia, è promosso dal Movimento LIS Subito!In collaborazione con Radio Kaos ItaLIS.
L’intento dell’incontro è stato quello di aprire uno spazio di interlocuzione focalizzato sul fatto che nonostante la ratifica
(marzo 2009) della Convenzione ONU per i Diritti delle persone con disabilità, l’Italia non ha ancora sancito con una norma l’applicazione dell’art. 21 comma e), che testualmente recita l’obbligo di “riconoscere e promuovere l’uso della Lingua dei Segni”.
Hanno partecipato al dibattito, il Prof. Tullio de Mauro, le Dott.sse Cristina Caselli e Virgina Volterra.
La Tavola Rotonda ha ospitato un pubblico trasversale  di Parlamentari provenienti da vari schieramenti politici soprattutto si è rivolta l’iniziativa per agevolare il presumibile e prossimo dibattito sul tema.
Erano altresì presenti rappresentanti del Movimento Subito lis, Radio Kaos LIS e le Associazioni interpreti ANIMU e ANIOS.
Per l’ANIMU  erano presenti il Consigliere Nazionale Marco Pinchera e la Referente Lazio Michela Ortolani.

 

Ultimo aggiornamento (Lunedì 15 Luglio 2013 22:32)

 

 

Corso intensivo
5 – 6 luglio 2013
Agrigento

“LIS Tattile”
“Metodologie didattiche e adattamento testo”
Corso di n. 15 ore

Obiettivi e Piano di Studi

Docente: Dott.ssa M.Rosaria Marano, docente e interprete della LIS
Docente: Anna Maria Romano, Docente LIS
Giorno: 05/06 luglio 2013
Orario: venerdì mattina ore 8,30 -13,30 pomeriggio ore 15-20
sabato ore 8,00 – 13,00

Verifica e consegna attestati: sabato ore 20,00
Sede: Agrigento

Il corso si propone di fornire sufficienti informazioni che potranno essere utilizzate quando, i corsisti si troveranno ad affrontare tematiche sulla sordocecità o approcci con persone sordo cieche e di aggiornare gli interpreti lis / assistenti alla comunicazione e fornire tutti quegli strumenti idonei a migliorare le proprie prestazioni.

Per informazioni ed iscrizione rivolgersi al referente ANIMU della regione Sicilia:
Sigra Antonella Capraro cell.
3471240099
email: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Ultimo aggiornamento (Venerdì 28 Giugno 2013 13:43)

 

Seminario dal tema:

“Perfezionare l’interpretazione dal segnato al parlato”:
strategie e tecniche operative

5 Luglio 2013
ROMA

 

Seminario dal tema "Perfezionare l'interpretazione dal segnato al parlato": strategie e tecniche operative.
Relatrice Dott.ssa  Laura Mazzoni  ricercatrice Lis sede Roma Venerdi 5 Luglio dalle 9,30 alle 17,00.
L'incontro è aperto dal terzo livello Lis.
La quota di partecipazione è di 75 €, a partire da 30 iscritti.
Al termine verrà rilasciato un attestato di partecipazione.

Per ulteriori informazioni rivolgersi a:

Michela Ortolani
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
339/3087846
328/7687892


P.S. dare adesione entro il 2 Luglio

 

 

Ultimo aggiornamento (Mercoledì 26 Giugno 2013 23:33)

 

Abilitati al Corso docenti lis ANIMU- Bologna in data 22 giugno 2013:

1) Calacagno Filippo (sordo) Catania

2) Conte Flora (udente) Venezia

3) Di Bello Carmelina (sorda) Padova

4) Fuschini Serena (udente) Bologna

5) Govoni Mirko (sordo) Bologna

6) Longo Serena (udente) Bologna

7) Mategaki Magdalini Rea (udente) Bologna

8) Marazzini Monica (udente) Parma

9) Monnanni Frida (udente) Siena

10) Noce Lydia Josephine (udente) Ravenna

11) Ortaggi Federica (udente) Bologna

12) Poli Serena (udente) Firenze

13) Riva Andrea (udente) Lecco

14) Rodrigues Luciene (udente) Brasile

15) Squizzato Monica (sorda) Venezia

16) Salvioli Ilenia (udente) Modena

17) Zappelli Loredana (udente) Bologna



Abilitati al Corso docenti lis ANIMU Napoli in data 15 settembre 2012:

1) Dapporto Stefania (udente) Parma

2) Delmedico Maria (udente) Bari

3) Di Domizio Anna (udente) Torino

4) Livadariu Ion Gabriel (udente) Roma

5) Magno Evelina Tiziana (udente) Potenza

6) Marano Giuliana (sorda) Napoli

7) Morea Antonia (udente) Bitonto

8) Musone Irene (udente) Roma

9) Notaro Carmen (udente) Napoli

10) Ortolani Michela (udente) Roma

11) Pantaleo Daniela (udente) Bari

12) Pantaleo Luigia Flavia (udente) Potenza

13) Parente Antonio Pasquale (udente) Potenza

14) Pinchera Marco (udente) Roma

15) Risoli Annalisa (sorda) Napoli

16) Sansone Francesca (udente) Napoli

17) Saracino Giuseppina (sorda) Napoli

Ultimo aggiornamento (Mercoledì 10 Luglio 2013 23:56)